14
Ago-2017

Degustazioni nel giorno della festa di San Rocco

Eventi & Sagre   /   Tags:

Le feste dei santi patronali, sono spesso il luogo migliore per conoscere, tradizioni, usanze e tutto quello che di più profondo un popolo si porti dietro. Qui si ascoltano le musiche popolari e si possono gustare i prodotti tipici delle tradizioni locali, prodotti che non vengono rielaborati secondo vie moderne ma che mantengono fedelmente la tradizione.

Quindi se ci si trova nelle maggiori località turistiche del Salento, come Porto Cesareo, Punta Prosciutto, Torre Lapillo è bene sapere che il 21 e il 22 agosto a Squinzano si tengono i festeggiamenti per San Rocco di Montpellier, praticamente a una mezz’ora di auto dalle località appena riportate.

I programmi religiosi e civili che partono dal 16 agosto sono molto ricchi e si consiglia a tutti coloro che in questo periodo sono nel Salento, di controllare il sito del comune di Squinzano, dove vi è tutta la lista degli eventi di questa festa patronale organizzata dalla Parrocchia “Mater Domini” – Squinzano e il Comitato festa di San Rocco.

Salento in moto 4Durante la festa e le celebrazioni religiose vi è anche la sagra di San Rocco con degustazione di piatti tipici locali. Come annunciato precedentemente, la fonte di queste informazioni è comune.squinzano.le.it. Il comune situato nel nord Salento, ai limiti più settentrionali della provincia leccese, confina con la parte meridionale della provincia di Brindisi e dista 17 km dal capoluogo provinciale di appartenenza.

Il dialetto parlato a Squinzano è il dialetto salentino nella sua variante centrale che corrisponde al dialetto leccese. Il dialetto salentino, appartenente alla famiglia delle lingue romanze e classificato nel gruppo meridionale estremo, si presenta carico di influenze riconducibili alle dominazioni e ai popoli stabilitisi in questi territori nei secoli, Greci, Messappi, Francesi, Spagnoli e tanti altri ancora.

Si tratta comunque di una festa molto sentita, in cui tutto il paese si riversa per le strade, altri cittadini arrivano dai paesi locali ed essendo agosto, tanti sono anche i turisti che si buttano fra le vie di questa città per scoprire il meglio delle tradizioni locali. Insomma se ci si trova nei paraggi, non c’è motivo per cui non bisogna recarsi a questa festa, sopratutto considerando che in tanti faranno del loro meglio per offrire quello che di buono, l’arte culinaria locale sa presentare.

0

 "Mi piace" / 0 Commenti
Condividi questo articolo:

Archivio

> <
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec